Print

Grazie, grazie, grazie per aver dedicato del tempo e delle energie al "dramma dei padri separati" e delle madri stesse.

Oltre ad essere un grande scrittore, lei è una persona di rara sensibilità e raro coraggio. In questi tempi due doti che non si trovano facilmente. Le auguro il massimo del successo e cercherò di consigliare il suo libro a più persone possibili.

Giorgio D. Roma